mercoledì 10 ottobre 2012

Colazione da Lory! ...ops... da Darcy! ;o) Con torta di mele al mascarpone!

"Colazione da Darcy"
è l'ultimo libro che ho avuto il piacere di leggere.
Si tratta di una commedia romantica,
scritta da Ali McNamara,
ambientata in Irlanda,
che narra di una giovane donna che eredita, da una sua cara zia,
un'isola, Tara...
...ma a patto di viverci per almeno dodici mesi...
La nostra eroina, Darcy, dovrà adattarsi ad una vita spartana,
ma sarà in compagnia di vecchi e nuovi amici
ed anche un nuovo amore...
Niente, quindi, di particolarmente pesante...
Se non  fossimo in autunno
(anche se le temperature dicono il contrario)
potremmo tranquillamente definirla una di quelle letture
 da farsi "sotto l'ombrellone"...
Era da un pò che facevo la corte a questo libro,
indecisa se comprarlo o meno,
soprattutto colpita dal titolo.
All'inizio pensavo si trattasse di un qualcosa inerente Jane Austen
ed il suo "Orgoglio e pregiudizio";
o, addirittura, che fosse correlato al celebre
"Colazione daTiffany".
Beh, niente a che fare con alcuna delle mie ipotesi...
...ho, infatti, successivamente scoperto che la nostra cara autrice
ha un debole per i titoli ambigui,
e con miscellanea di libri e film famosi...
La lettura è stata comunque piacevole...
La storia scorre fluida
e la traduzione è eccellente!
Tuttavia, penso che si sarebbe potuto fare di più...
Ad esempio, i legami tra i personaggi 
sono quasi assenti
e potevano senz'altro essere sviluppati meglio...
Il finale, poi, è troppo veloce e frettoloso,
lasciando il lettore a mezza pancia...
Ma io a mezza pancia non ci sono rimasta,
perché mi sono tutelata ben bene... ;o)




Non c'è un passaggio preciso in cui si parli di questo dolce...
E' solo un qualcosa scaturito nel mio immaginario,
dall'inizio del libro...
Il romanzo, infatti, inizia con il funerale della zia di Darcy
ed io mi sono immaginata
la scena in cui oltre a bevande e cibarie varie
ci sia questo tipico dolce casalingo...
...una torta di mele...

"...ma l'attenzione di Maeve è catturata da un uomo grande e grosso,
intento a contemplare un dolce alla frutta
su un vassoio.
"Posso tagliarti una fetta di dolce, caro?",
gli chiede, grata di poter essere utile a qualcuno
almeno al reparto cibarie.
Mentre Maeve taglia con destrezza
una grossa fetta di dolce per il tizio..." (pag. 10)

Il procedimento è molto semplice e poco laborioso;
ma il risultato è garantito!


Ingredienti
4 uova
200 gr di zucchero semolato
240 gr di farina 00
40 gr di amido di mais
250 gr di mascarpone
3 mele
1 limone
1 bustina di lievito per dolci
100 gr di cioccolato fondente

Per prima cosa, sbucciamo le mele, le affettiamo e le irroriamo con il succo del limone. Con l'aiuto di una planetaria (la mia instancabile Rossana), o di uno sbattitore elettrico, montiamo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso (come sempre, l'impasto deve "scrivere").


A questo punto, montiamo la frusta "a foglia" (o a K, come preferite) ed uniamo il mascarpone al composto, a velocità media. Quando il tutto sarà ben amalgamato, sempre a velocità media, versiamo a cucchiaiate le farine ed il lievito precedentemente setacciati, ottenendo un composto liscio ed omogeneo. Raccogliamo, allora, i residui delle farine ai bordi della ciotola, aiutandoci con un mestolo di legno, o di silicone, e aggiungiamo il cioccolato, triturato grossolanamente.


Versiamo l'impasto in uno stampo da 24 cm di diametro, precedentemente imburrato ed infarinato, e cuociamo in forno caldo a 180°C per 40-45 minuti.


Facciamo raffreddare la torta
e poi la adagiamo su un piatto da portata.


Come sempre,
ecco qua una pietanza facile da preparare
ma dal risultato garantito.
Ideale per grandi e piccini,
da gustare a colazione o a merenda,
o anche come dopo pasto... ;o)


Io ho usato uno stampo a cerchio apribile da 24 cm, ottenendo una bella torta alta e soffice... Se la preferite più bassa, potete usare uno stampo da 26 cm; ma, ricordatevi di aumentare le mele (almeno 4, al posto di 3)! :o)

In genere, per la torta di mele si preferiscono le Renette... onestamente, io ho usato quelle che avevo in casa; ossia, delle semplici mele Golden.

La cioccolata fondente è opzionale. Se non vi piace, potete sostituirla con un'altra varietà, oppure semplicemente ometterla.

Con questa ricetta partecipo al contest "BOOK & COOK"

Partecipo anche al contest  "Dolci con le mele"

17 commenti:

  1. anche se il nome della torta non viene specificato direi che la tua fantasia ha lavorato bene!!
    ti inserisco subito! :D

    RispondiElimina
  2. Eccomi qua, fantastica questa torta! Il libro è proprio il mio tipo, devo fare un giretto in libreria...:)
    Mi sono unita ai tuoi lettori.
    Buon pomeriggio cara!
    Ciao

    RispondiElimina
  3. Che goduria questa torta di mele, alta e sofficissima :) La tua immaginazione ha fatto un lavoro coi fiocchi. In bocca al lupo, buona serata

    RispondiElimina
  4. che golosità deve essere davvero buona.

    RispondiElimina
  5. davvero golosa...passamene una fetta^_^

    RispondiElimina
  6. se mi passi una fetta di quella meraviglia mi metto anche io a leggere ;-) ahaha scherzi a parte sono una nuova follower e se ti va possiami seguirci a vicenda! ti aspetto sul mio blog.bacini elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie per esserti unita al mio piccolo gruppetto! ;o) Passo subito da te! :o)

      Elimina
  7. Io le adoro le torte di mele!! Credo sia il dolce più buono in assoluto, e poi ho bei ricordi legato a questo dolce! Dev'essere morbida e molto soffice, è tanto alta! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho imparato ad amare questo dolce da pochi anni... e ogni volta che posso variare un pò dall'originale, lo faccio con piacere! ;o)

      Elimina
  8. Ciao Lory, mi stavo guardando le altre ricette del contest e sono finita anche sul tuo blog... mi fa piacere seguirti perchè è molto carino. Se ti va passa a trovarmi qui http://ilcastellodipattipatti.blogspot.it/ che mi fa piacere... PS: ma quanto è alta sta torta??? Complimenti! Un bascio, Pattipa

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...