lunedì 24 settembre 2012

L'arrosto lo metto nel... saccoccio! ;o)

Lo so,
ultimamente sto andando un pò a rilento
nella pubblicazione dei miei post...
...ma non mi va di dover scrivere qualcosa tanto per pubblicare...
So che i miei post e le mie foto non sono eccelsi,
ma chi mi conosce
sa che in quello che faccio,
pur se non perfetto,
cerco di metterci sempre il meglio di me
(o perlomeno del periodo che sto vivendo...).
Quindi, con più di una settimana di ritardo
(se così vogliamo definirlo)
sono qui a condividere con voi
il secondo piatto preparato per le mie "famose"


Ho subito pensato
a qualcosa di non particolarmente elaborato;
il primo piatto era già più che sostanzioso...
Tra l'altro,
dovendo già accendere il forno per la pasta,
mi è sembrato più che giusto
sfruttarlo anche per il secondo...
...e non potevo pensare meglio... ;o)


Ingredienti (per 3/4 persone)
500/600 gr di arista di maiale
1 tazzina da caffè di vino rosso
carote q.b.
sedano q.b.
cipolle q.b.
sale fino q.b.
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
1 sacchetto per la cottura in forno

Essendo di facile e veloce preparazione, per prima cosa, accendiamo il forno a 200°C.
Mentre il forno si riscalda, prepariamo un battuto con sedano, carote e cipolle aiutandoci con un robottino da cucina (oppure a mano, se preferite). A questo punto, facendo attenzione a non sporcare l'esterno del sacchetto per la cottura in forno, ci mettiamo la carne, il battuto di verdure, una manciata di sale fino, l'olio ed il vino e misceliamo il tutto. Chiudiamo con l'apposito laccetto. Adagiamo in una teglia da forno e cuociamo a 200°C per circa 45 minuti.


A cottura ultimata, facciamo riposare un paio di minuti il "saccoccio"; dopodiché tagliamo, con molta attenzione, un angolino per far fuoriuscire il vapore e, sempre con cautela, preleviamo l'arrosto e lo adagiamo su un piatto da portata.


A questo punto, non ci resta altro che affettare l'arrosto e servirlo con il sughetto rimasto nel "saccoccio"...


Ed ecco qua!
Piccolo sforzo - massimo risultato...
hihihi... ;o)
Spero sia di vostro gradimento e...
Buon Appetito a Tutti!!!
Per la preparazione di questo piatto, ho usato i sacchetti per la cottura in forno della Cuki (scusate la pubblicità...), che si trovano facilmente nei supermercati, nel reparto della pellicola e dell'alluminio.

Non ho usato particolari aromi, per una questione di gusto personale; ma voi, ovviamente, potete aggiungere quello che più gradite all'interno del sacchetto prima della cottura.


10 commenti:

  1. Propirio gustoso, da provare. Ciao.

    RispondiElimina
  2. ciao ti seguo con piacere ...ti aspetto nel mio blog ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvana! Passerò di sicuro anche da te... ;o)

      Elimina
  3. wow, gustoso e gustosissimo, sembra anche davvero tenero tenero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente si scioglieva in bocca... ;o) Per questo è piaciuto molto al mio "Teppistello"... ;o)

      Elimina
  4. Ciao, sai che non ho mai provato il saccoccio!!!
    Ora che i forni si sono riaccesi alla grande seguirò i tuoi consigli!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'inizio ero un pò scettica, poi mi sono ricreduta... A maggior ragione se posso usare gli ingredienti che dico io... ;o) Se lo provi fammi sapere! :o)

      Elimina
  5. Devo dire che questa idea del cartoccio con la carne mi piace tantissimo!! Devo assolutamente provarla!!
    Grazie

    RispondiElimina
  6. Ciao! Mi hai dato un'idea per il pranzo di domani. Ho sostituito l'arista con carne di vitello.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...